domenica 9 novembre 2014

Cosa vuoi dalla tua Vita?

Questo articolo di oggi comincia con una domanda fondamentale: COSA VUOI DALLA TUA VITA? Molti si trascinano in un'esistenza da sonnambuli in cui cercano solo di rendere felici gli altri, di soddisfare le loro aspettative dietro la paura di essere giudicati qualora si comportassero in maniera non consona agli altrui bisogni.

Nessuno si pone mai questa domanda fondamentale perchè, in fondo in fondo, la maggior parte delle persone si contenta di soffrire vivendo una Vita che non è in linea con i progetti della propria Anima, piuttosto che cambiare direzione realizzando, così, i sogni che ha avuto sin da bambino.

Le domande hanno il potere di fornirci, in maniera diretta o indiretta, anche le risposte. E' proprio per questo motivo che molti non si azzardano nemmeno a formularle. Ci vuole coraggio, si naviga nell'ignoto, si rischia di rimanere da soli. Sì, perchè se ci si chiedesse cosa si vuole realmente dalla propria Vita, probabilmente molti matrimoni si dividerebbero, tante società si scioglierebbero ma, al contempo, tante persone con un nuovo lavoro inizierebbero a vivere la Vita dei loro sogni e tante malattie verrebbero scongiurate.

Conosco tante persone con dei sogni nel cassetto ormai ammuffiti. Troppe. Queste persone, anche se si fossero poste la domanda cruciale, non avrebbero avuto il coraggio di realizzare i propri sogni. E così, via in una Vita che ci sta stretta, fatta di sacrifici... Per chi? Per gli altri. Per non deludere il partner, i genitori, i datori di lavoro, gli amici, i soci in affari... E la nostra Vita? La buttiamo nel cesso?

Certo, ognuno di noi dispone di libero arbitrio ma, per diventarne coscienti, occorrerebbe capire che LA SCELTA E' NOSTRA, NON DEGLI ALTRI. Quello che vogliamo o non vogliamo fare, i nostri sogni, i nostri desideri più intimi si possono realizzare andando oltre le nostre paure di deludere le aspettative degli altri.

La realtà di oggi è costellata da troppi impiegati infelici che lavorano in attesa che qualcosa cambi.... Non cambierà mai nulla! Nessuno può darci ciò che GIA' noi possediamo. Questo qualcosa che possediamo si chiama libero arbitrio e il suo corretto e CONSAPEVOLE utilizzo ci potrebbe regalare la LIBERTA'.

Ovviamente noi siamo nati liberi. Siamo schiavi solo psicologicamente. Schiavi degli altri, delle nostre paure, della nostra educazione strutturata in modo da soddisfare i bisogni di chi può trarre vantaggio dal nostro sfruttamento. Nonostante ciò, dopo aver dipinto il più apocalittico degli scenari, posso dirvi che una soluzione c'è ed è data sempre dalla stessa domanda: cosa voglio IO dalla MIA Vita?

Ovviamente, occorre rispondere con sincerità e smettendo di anteporre ai propri gli altrui bisogni perchè, fintanto che non si riuscirà a soddisfare le proprie necessità invece di contentare sempre gli altri, si rischierà di diventare dei "salvatori" in cerca di vittime da salvare. Bisogna smettere di voler salvare il mondo perchè il mondo siamo noi.

Se non riusciamo a salvare noi stessi, riuscendo a vivere la Vita che abbiamo sempre sognato e smettendo di soddisfare le altrui aspettative, non salveremo proprio nessuno, altro che mondo! Il mondo siamo noi, tutto parte da noi e dalla nostra visione che abbiamo di esso. 

Noi siamo in grado di trasformarci, a volte basta una semplice domanda per poter fare ciò. Capita spesso, infatti, che dietro una domanda fondamentale, esista già racchiusa una risposta in grado di cambiare il destino di un uomo. IL DESTINO, IN FONDO, CE LO CREIAMO NOI SE SAPPIAMO PORCI LE GIUSTE DOMANDE. 

Nessuno può volere il nostro bene. Con ciò non voglio dire che il mondo intero ci odia e vuole solo spremerci come un limone allo scopo di soddisfare i propri interessi. Voglio solo farvi capire come CIO' CHE VOLETE VOI PER ESSERE FELICI E' DIVERSO DA QUELLO CHE VOGLIONO GLI ALTRI. Nessuno può decidere sulla nostra Vita tranne noi. Nessun destino è già scritto, nessuna persona morirà se non faremo ciò che lei desidera, insomma, il mondo non finisce se smettiamo di essere schiavi degli altri e cominciamo, invece, a chiederci cosa vogliamo realmente dalla nostra Vita per essere felici.

Spesso, dopo esserci posta questa domanda, troveremo giusto cambiare lavoro, partner, allontanare gli amici che non possono darci più nulla, perfino cambiare nazione. Allora ci vorrà coraggio per cambiare pelle e rinascere da se stessi, bisognerà lavorare su di sè senza risparmiarsi ma il sacrificio che tutto ciò potrà richiedere varrà il premio: VIVERE LA VITA DEI PROPRI SOGNI SENZA TEMERE CHE GLI ALTRI SOFFRANO PER QUESTO.

Vincenzo Bilotta