domenica 13 gennaio 2013

Ritrovarsi nell'Adesso

Viviamo in un mondo frenetico e stressante. In realtà è la nostra mente a farcelo apparire così. Ogni giorno ci perdiamo nei nostri problemi, nel nostro lavoro, nella nostra vita artificiale. In realtà sono tutte creazioni della nostra mente. Si, perchè la mente MENTE. E lo fa continuamente, in ogni occasione, senza sosta apparente. Da ciò si capisce bene come chi crede nei propri pensieri proietti all'esterno gli stati d'animo che ne derivano  e si crei una realtà distorta e sbilanciata.

Così facendo, la maggior parte delle persone si scorda di Se ed inizia a vivere, per ciò stesso, una vita artificiale, imposta, che non gli è mai appartenuta ma che, ciononostante, riconosce come propria e vi si identifica totalmente. Chi decide di vivere in questo modo non è certamente Presente a Se stesso. Solo onorando il momento presente si troverà la propria identità libera da qualsiasi legame superfluo con il tempo e potrà, finalmente, vivere la VITA REALE.

Ritrovarsi nell'Adesso è il titolo di questo mio nuovo articolo. Ritrovarsi nell'Adesso costituisce uno dei rari momenti in cui l'uomo si fonde con il proprio Dio interiore, riconoscendo la missione della propria Anima e liberandosi da tutte le zavorre emozionali che avrà trascinato a fatica fino a quel momento. Non è cosa semplice ritrovarsi nell'Adesso. E' più facile perdersi nei propri pensieri, proiettarsi in tempi e luoghi passati, futuri o mai esistiti. Questo sì è più facile, sapete perchè?

Perchè ci siamo ALLENATI fin da piccoli a farlo. Tuttavia, nonostante l'apparente assuefazione a questo modo di pensare che sembrerebbe condurci ad una strada senza uscita, una soluzione c'è. Per uscire dagli schemi abituali di ripetizione automatica del nostro comportamento meccanico occorre ALLENARSI e CONDIZIONARE il proprio cervello. Ciò è possibile grazie alla neuroplasticità del cervello, fenomeno attraverso il quale il cervello espande il proprio volume e relative reti sinaptiche in base ai nuovi schemi di comportamento (pensiero) acquisiti.

La parola chiave è ALLENAMENTO e FEDE. Solo avendo FEDE nei risultati derivanti dal lavoro trasformazionale su di Se, potremo ritrovarci e vivere nell'Adesso, unico momento al quale bisognerebbe rivolgere la propria energia attraverso l'ATTENZIONE COSTANTE. Impariamo ad esercitare la Presenza Mentale e ad Essere Attenti ad ogni nostro pensiero.

Quando arriva un pensiero che non gradiamo, NON RESISTIAMOGLI, LASCIAMOLO ANDARE. PANTA REI, TUTTO SCORRE, diceva Eraclito; lasciamo che sia così. Ritrovarsi nell'Adesso significa ritrovarsi con Se stessi. Ritrovarsi con Se stessi, significa ritrovare la propria VERA IDENTITA'. Ritrovare la propria VERA IDENTITA' vuol dire scoprire ed onorare, giorno per giorno, QUI E ORA, il Divino che è sempre stato in noi.

Vincenzo Bilotta